che succede?

Eventi & News d’arte a Roma |12 – 18 Settembre| Save the date

EVENTI DELLA CAPITALE

eventi

Noi di PARTE abbiamo selezionato per voi gli eventi più interessanti e stimolanti di questa settimana, per artisti e appassionati, della città di Roma. Non perdeteveli !

Are You Happy?// Göran Gnaudschun // LEPORELLO photobooks 

La mostra coinvolgerà l’interno di Leporello e alcuni spazi esterni limitrofi, per consentire un dialogo tra la libreria e il quartiere circostante. Durante l’inaugurazione ci sarà una presentazione di Emilia Giorgi e una breve visita dell’allestimento in esterno con Göran Gnaudschun. Are You Happy? è una descrizione dello stato attuale della Roma moderna. Sotto l’asfalto della Via Prenestina non è nascosta soltanto la pavimentazione di epoche antiche, bensì anche la storia delle periferie.

Infatti, Roma ha vissuto varie epoche e questa mostra le racconta. Un tempo qui c’erano necropoli, ville e fattorie in mezzo alla campagna. Poi è seguita la storia del primo insediamento da parte degli operai delle fabbriche sorte ai margini di Roma. La storia della costruzione dei “borghetti”, creati per canalizzare l’afflusso di persone che cercavano fortuna a Roma. La storia di grandi programmi di edilizia sociale e insediamenti abusivi. La storia di un solido nuovo inizio, di povertà, rivolte e modesto benessere. In ogni tempo le periferie di Roma sono fortemente caratterizzate dal continuo afflusso di nuove persone. Se prima tali persone giungevano dal Veneto e dalla Sicilia, oggi sono bengalesi, cinesi e rom provenienti dal sud-est dell’Europa. 

Dalle h 16.00 alle ore 21.00 in via del Pigneto, 162/e
Per maggiori informazioni clicca!

WE HYBRIDS!// Mostra collettiva // Istituto svizzero 

L’Istituto Svizzero presenta una mostra collettiva che raggruppa sei giovani artisti/e della Svizzera, che affrontano il concetto dell’ibridismo attraverso diverse modalità mediatiche e narrative. Vanessa Billy, Chloé Delarue, Florian Germann, Gabriele Garavaglia, Dominique Koch, Pamela Rosenkranz presenteranno le loro opere all’interno degli spazi di Villa Maraini.
Dalle h 16.30 alle h 20.00, via Ludovisi, 48
L’evento ha capacità limitata, su registrazione nel limite dei posti disponibili. Per prenotarsi clicca qui
Per maggiori informazioni clicca qui

BLAC ILID // Andrea Kvas // Fondazione smART

Fondazione smART – polo per l’arte presenta giovedì 15 ottobre il nuovo progetto espositivo Blac Ilid, la prima personale a Roma dell’artista Andrea Kvas a cura di Davide Ferri. Blac Ilid, espressione arbitraria e incomprensibile scritta con le lettere di un font disegnato dall’artista che ricorre in molti dei suoi dipinti recenti, è anche titolo della sua personale presso smART. La mostra include un ciclo di lavori apparentemente irriducibili ad un unico autore, ma realizzati attraverso una processualità che caratterizza il lavoro dell’artista fin dagli esordi, e approda nel vasto territorio dell’astrazione – un’astrazione imprevedibile e involontaria, agile – ed esclusivamente dipinti su tela: un aspetto significativo, perché di rado l’artista utilizza la tela come unico supporto per un intero ciclo di lavori. 

Kvas è incline infatti a una pratica della pittura che implica un abbandono spensierato, a tratti sovraeccitato, alla matericità della pittura e del suo spazio: nel tempo ha dato vita a opere in cui la pittura si coniuga con la dimensione materiale dei diversi supporti – tavole di metallo, tavole e listelli di legno dipinti su tutti i lati, tele non intelaiate che possono arrotolarsi, piegarsi o distendersi, distribuendosi nello spazio in modo libero e instabile – collocandosi in una zona interstiziale tra pittura e scultura, e interrogando l’osservatore sui limiti e le convenzioni della pittura, sull’idea di quadro, sulle potenzialità del quadro come oggetto.

Dalle 18.30 alle ore 21.30, Piazza Crati 6/7
Al fine di garantire il rispetto delle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria l’ingresso alla mostra sarà possibile su prenotazione
 

At This Moment // Phanos Kyriacou MACRO // Museo d'Arte Contemporanea Roma

At This Moment è la prima personale dell’artista cipriota Phanos Kyriacou in Italia. La mostra fa parte di SUPPLEMENTO, una serie di progetti, espositivi e non, che offrono libere digressioni rispetto ai miei formati che partiranno a dicembre. Il titolo at. this moment mette in evidenza i significati della preposizione “at” che in inglese si può riferire al momento in cui si verifica un evento, a quello che stiamo guardando e a uno specifico stato o condizione.
«L’installazione è composta da elementi scultorei di vari materiali, modellati e disposti in modo da poggiarsi, supportarsi e interagire tra loro.» — anticipa l’artista — «Un ambiente poliedrico e in transizione che funge da display per potenziali espansioni, alterazioni funzionali, migrazioni fisiche e concettuali: è la rappresentazione di una micro società di oggetti capaci di favorire la crescita e il cambiamento.» Composte da elementi eterogenei, dotati di pesi e forme diverse — gesso, resina di alabastro, acciaio, bronzo, alluminio, resina epossidica, legno — le opere assistono l’una alla presenza dell’altra, attivando un contesto di relazioni possibili e in continua evoluzione. 
Dalle h 17.00 alle h 22.00 in via Nizza, 138. 
L’ingresso è gratuito. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata anche al museo. L’ingresso è consentito a 50 visitatori ogni 60 minuti. Il talk si svolgerà presso l’auditorium. È richiesta la prenotazione.

Per rimanere sempre aggiornato su eventi della capitale clicca qui !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *